Registratori telematici 2019

 

 

CHE COS'È IL REGISTATORE DI CASSA TELEMATICO

Il registratore di cassa telematico: una novità 2019

Il registratore di cassa telematico o registratore telematico è uno strumento che consente di inviare per via telematica gli incassi giornalieri all’Agenzia delle Entrate, servendosi della nuova procedura online dei corrispettivi elettronici, sempre messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Il Registratore Telematico, al momento della chiusura giornaliera, genera un file in formato XML che invia all’Agenzia delle Entrate, la quale darà esito positivo, in caso di ricezione avvenuta, o esito negativo, in caso di mancata ricezione.

QUANDO ENTRA IN FUNZIONE LA TRASMISSIONE TELEMATICA

Tempi di adeguamento allo scontrino elettronico

Con la Legge di Bilancio 2019 l’introduzione della certificazione telematica dei corrispettivi e quindi l’entrata in vigore dell’obbligo di invio telematico all’Agenzia delle Entrate è prevista …

» dal 1° Luglio 2019 per i contribuenti con volume di affari superiore a  €400.000

» dal 1° Gennaio 2020 per i contribuenti con volume di affari inferiore a €400.000

VANTAGGI E BONUS

Per chi apre una nuova attività o cambia registratore di cassa

» Esenzione dal tenere un registro dei corrispettivi (come previsto dall’art. 24, primo comma, del D.P.R. 633 del 1972), perché sostituiti dagli scontrini digitali e inviati quasi in tempo reale all’Agenzia delle Entrate;

» Risparmio sui costi, dato che la verifica periodica è meno frequente e non è necessario conservare documenti cartacei. Non si ha quindi l’obbligo di certificazione fiscale.

» L’acquisto di OGNI Registratore Telematico dà diritto ad un credito d’imposta di massimo €250,00;

» Per l’adattamento di OGNI dispositivo già in uso si riceve un  contributo non superiore a €50,00.